Vai al contenuto principaleVai al footer
News & Shows

lo spirituale nell'arte

November 2022
Share
lo spirituale nell'arte

Sorry, this entry is only available in Italian

A Villa Bertelli le opere dell’artista e filosofo Julius Evola, originale interprete delle Avanguardie


Dal 22 novembre Villa Bertelli ospita le opere dell’artista e filosofo Julius Evola (1898–1974). La mostra, dal titolo “Julius Evola. Lo spirituale nell’arte”, nasce da un’idea di Vittorio Sgarbi ed è prodotta dal Mart di Rovereto. Riproponendo a Forte dei Marmi la mostra da terminata da circa un meese proprio al Mart, i curatori Beatrice Avanzi e Giorgio Calcara documentano l’intero percorso artistico di Evola: dal periodo futurista degli inizi, in cui il pittore realizzò composizioni dinamiche e vivaci, ai successivi “paesaggi interiori”, espressione pura dello spirito con riferimenti ermetici ed esoterici; infine gli anni Sessanta, con le repliche delle sue opere storiche e alcuni dipinti figurativi che si discostano dalla produzione giovanile. Pur dedicandosi alla pittura per un arco di tempo brevissimo – preferendole lo studio della filosofia, dell’esoterismo e delle dottrine orientali, ermetiche e alchemiche – Evola ha attraversato la stagione delle Avanguardie interpretandone con originalità i temi e le istanze. Denominatore comune della sua pratica: la ricerca spirituale.

La mostra si inaugura martedì 22 novembre alle ore 16:00. Si potrà visitare fino al 16 aprile 2023 tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00 (chiusa per Natale e Capodanno). Biglietto d’ingresso: 8 euro intero, 5 euro ridotto. Info: Villa Bertelli, 0584 787251; Ufficio informazioni turistiche, 0584 280292.

Nella foto grande in alto: Julius Evola, "Five o' clock Tea", 1917-1918, olio su tela (particolare) - Fondazione Brescia Musei

  • Julius Evola, "Paesaggio interiore ore 10 1/2", 1918-1920 (Galleria Nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma)

  • Julius Evola, "Paesaggio Dada (Paesaggio Interiore)", 1920, olio su tela - Mart, Collezione VAF Stiftung)