Vai al contenuto principaleVai al footer
Interviews

mi piaci così come sei

giugno 2022 - Numero 22
Condividi
mi piaci così come sei

Federica Panicucci e Forte dei Marmi: un lungo e passionale idillio nel segno del sole, del mare e del relax. “La vera forza di questo paese è che non cambia mai”, racconta

Intervista di Marta Nicolazzo

Il Forte è sempre il Forte, dicono gli habitué, respirando una boccata d’aria fresca in bicicletta tra pini di mare altissimi e cascate di buganvillee. Una pedalata fino al pontile, dove gli anziani pescatori locali rendono l’at- mosfera variopinta. Lo sguardo che si apre sulla vastità del mare... Tra il comune sentire degli a
ffezionati c’è anche quello di Federica Panicucci che in Versilia si sente a casa. Toscana trapiantata a Milano fin dalla tenera età, la bionda conduttrice tv ha un legame forte con la sua terra d’origine: dalle estati passate dalla nonna Chiarina a Cecina a quelle in Versilia con gli amici. Da quando è ragazzina Federica vive il Forte come una local e apprezza la doppia anima della cittadina versiliese, perfetta sia per i giovani che cercano il divertimento sia per le famiglie.

«Superata la Cisa rinasco», racconta Federica. «Forte dei Marmi è il mio posto del cuore. Qui mi sento sicura, coccolata, accolta». Un paese dove con le persone si crea un rapporto familiare e intimo in un contesto autentico. «Il bello del Forte è che non cambia, rimane fedele a sé stesso. Chi torna di anno in anno ritrova quello che ha lasciato ed è proprio questa la sua forza. Credo debba continuare a essere così, con le sue tradizioni, i luoghi storici, i pregi, i difetti. Chi ama Forte dei Marmi non vuole che cambi».

E oltre a volerlo preservare nella sua totalità, amare questo piccolo paese significa apprezzarlo tutto l’anno; anche d’inverno, quando il mare “è grosso” (come dicono i fortemarmini) e il lido si mostra nella sua veste più vera, selvaggia, spoglia di ombrelloni e tende, e passeggiare sulla battigia si rivela una pratica rigenerante. Ci sono poi dei “rituali” che Federica suggerisce per godersi a pieno le vacanze: vivere la spiaggia fino a tarda sera sorseggiando un aperitivo al tramonto, un giro tra le rinomate boutique del centro, l’immancabile bicicletta per dimenticare la macchina e il caos della città.

Se fosse una stagione, Federica Panicucci sarebbe l’estate: solare, sorridente, ottimista. Proprio come Ondina, l’anima femminile del Carnevale di Viareggio. Non a caso proprio quest’anno Federica ha ricevuto l’Ondina d’Oro, riconoscimento destinato a donne straordinarie del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura, dell’imprenditoria, dello sport, dell’arte, della scienza o dei media. Prima di lei l’hanno ricevuto artiste eccezionali come Carla Fracci e Gina Lollobrigida. E Federica, a buon titolo, ne va orgogliosamente onorata e felice.